Tutte le edizioni

Edizione 2020

L'edizione 2020 del Premio Mestre di Pittura è stata vinta dal siciliano Giuseppe Sciortino con l'olio su tavola "GiorgiaPia e Francesca", "un ottimo brano di pittura - ha motivato la Giuria predieduta dalla direttrice dei Musei civici veneziani Gabriella Belli, che ha sostituito il compianto Philippe Daverio - che nel solco della tradizione italiana novecentesca interpreta in chiave contemporanea i temi del realismo magico, in continuità con il lavoro di artisti come Cagnaccio di San Pietro e Antonio Donghi,

Visita la pagina dedicata all'edizione 2020

Edizione 2019

Il primo premio della terza edzione è andato a Arvin Golrokh, nato a Teheran nel 1952, con laurea triennale presso l’Accademia Albertina di Torino, ora iscritto alla magistrale, autore de “Il libro funebre supremo” con tecnica olio su tavola che ha impressionato la giuria “per la qualità del gesto pittorico, la capacità di condurre la materia e l’evocazione di misteri arcani accumulati nella storia pittorica del Novecento”.

Visita la pagina dedicata all'edizione 2019

Edizione 2018

Se la prima edizione edizione del Premio ha fatto breccia nel panorama culturale e artistico della Città Metropolitana di Venezia, la seconda ha puntato con successo al raddoppio, strutturandosi e radicandosi sempre più nel territorio. Con una gran voglia: allargare il sua raggio d’azione, ipotizzandone un respiro nazionale mantenendo, però, cuore e anima nella “casa” natale.


Visita la pagina dedicata all'edizione 2018

Edizione 2017

L'edizione del Premio Mestre di Pittura del 2017 ha registrato per tutti gli eventi un grandissimo successo di pubblico e di critica collocandosi subito tra i più rilevanti eventi artistici del panorama nazionale italiano. Accanto al Premio sono state realizza la prima edizione di "Acquerelli in Libertà" e il concorso di idee indetto per le scuole superiori, con obiettivo la realizzazione del manifesto per la mostra del Premio 2017.


Visita la pagina dedicata all'edizione 2017