Aperta a Venezia l'esposizione "Un lustro di vincitori del Premio Mestre di pittura"

Grande partecipazione alla inaugurazione della mostra "Un lustro di vincitori del Premio Mestre di pittura" che si è tenuta sabato 10 dicembre 2022 nella prestigiosa sede veneziana di Palazzetto Tito della Fondazione Bevilacqua La Masa.

Pressoché completa la presenza degli artisti espositori, che hanno dato testimonianza al volto locale, nazionale ed internazionale del Premio, accompagnati da esponenti di organizzazioni di riferimento e da un pubblico attento che ha commentato con lusinghieri giudizi le opere esposte ma anche la manifestazione concorsuale che ne ha fatto emergere, e proporre ad un vasta platea, le qualità.

Ci sono artisti veneti, artisti provenienti da varie regioni italiane, anche stranieri che studiano e lavorano in Italia, in particolare Corea del Sud, Cina ed Iran. Ad avviare l’esposizione è stato il Presidente della Fondazione Bruno Bernardi alla presenza della Presidente del Consiglio Comunale di Venezia Ermelinda Damiano e del Presidente della Associazione Il Circolo Veneto Cesare Campa. Bernardi, facendo gli onori di casa, ha ricordato come la Fondazione Bevilacqua La Masa sostenga e partecipi al Premio Mestre di Pittura sin dal 2017, anno di ripresa del concorso dopo un cinquantennio di abbandono, e abbia voluto questa collettiva, che si inserisce nell’ambito della propria programmazione in linea con la propria mission di sostegno dell’arte. “Non si tratta di una retrospettiva ma della testimonianza del percorso in evoluzione delle diverse ispirazioni degli artisti, una tensione verso un futuro che è la stessa che innerva le attese della Città, nelle iniziative culturali.”

La Presidente del Consiglio Comunale Damiano, ringraziando tutti coloro che contribuiscono alla crescita del concorso e complimentandosi con gli artisti, ha ricordato il convinto sostegno del Comune al Premio Mestre di Pittura, che in questi anni ha visto un crescente riconoscimento. Ha poi così commentato: “il Premio oggi sbarca a Venezia con una mostra straordinaria. Il Premio Mestre di Pittura è dimostrazione di quanto la rete, la sinergia tra istituzioni e privati consenta di ampliare l'offerta artistica e culturale della città. Continueremo con la Fondazione Bevilacqua La Masa e i Musei Civici a supportare sempre questo riconoscimento, orgoglio di Mestre e di tutto il Comune di Venezia.”

Christiano Costantini, Presidente di Amici del Premio Mestre e del comitato organizzatore del concorso e organizzatore della mostra ha voluto ringraziare quanti, a vario titolo, hanno consentito di portare nella prestigiosa sede veneziana della Fondazione una ampia serie di opere, tre per ciascuno di quattordici artisti vincitori dei premi acquisto delle cinque edizioni dal 2017 al 2021, tra le quali, ha specificato, non sono riproposte le opere premiate. La finalità è quella di conoscere come sia evoluto nel tempo il mondo pittorico intercettato e premiato dal concorso ed offrire una vetrina di prestigio agli artisti: “Sono messi a confronto artisti, di diverse generazioni e maturazioni, che non si sono necessariamente tutti confrontati durante le edizioni del premio. Viene data così l’opportunità di approfondire la conoscenza delle diverse ispirazioni ed opzioni tecniche, il cui esito viene lasciato alla valutazione dei presenti”.

Marco Dolfin storico e critico d’arte, segretario della giuria del Premio, e curatore della esposizione, ha quindi presentato con una rapida ma profonda analisi le opere di ciascuno degli artisti: Francesco Casati, Giampietro Cavedon, Eugenio Cazzuoli, Dong Jingge, Simone Giaiacopi, Arvin Golrokh, Gabriele Grones, Sergio Manconi, Pasquale Mazzullo, Giuseppe Sciortino, Lorena Semenzato, Sun Hee Moon, Fabrizio Vatta, Tamara Zambon, con un approfondimento dei profili degli artisti coinvolti che trova ampio spazio anche nel bel catalogo che accompagna e testimonia la mostra. L’esposizione rimarrà aperta con ingresso libero sino al 15 gennaio 2023.

Il Premio Mestre di Pittura organizzato, allo scopo di valorizzare l’arte pittorica contemporanea, dalla associazione culturale Il Circolo Veneto, con la Fondazione dei Musei Civici di Venezia, con la collaborazione della Accademia di Belle Arti di Venezia della Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa e del Centro Culturale Candiani, ha ripreso, nel 2017, lo storico Premio Mestre che si svolse annualmente dal 1958 per interrompersi con l’edizione chiusa nel gennaio 1968. Con le nuove edizioni il Premio, è divenuto una iniziativa culturale di crescente prestigio e diffusione. La fase espositiva delle opere finaliste si tiene annualmente tra settembre ed ottobre, presso il Centro Culturale Candiani in Mestre, costituendone una attrattiva come luogo di incontro, di scambio e di confronto.

Le opere candidate ad ogni edizione sono selezionate e valutate da una Giuria Tecnica che si presenta di altissimo profilo, composta da esperti e professionisti del panorama artistico e culturale nazionale.

Il Premio, il cui bando della settima edizione verrà pubblicato a febbraio 2023, si caratterizza per essere aperto a tutti senza limiti di età, sesso, nazionalità, ed a tema libero. Si presenta come una finestra verso un panorama sempre più esteso della contemporanea produzione pittorica con l’ambizione di divenire un momento di riferimento internazionale.

"Un lustro di vincitori del Premio Mestre di pittura"

Sede Espositiva: Palazzetto Tito, Venezia, Dorsoduro 2826.

Apertura al pubblico: dalle ore 10.30 alle ore 17.30, dal giorno 11 dicembre 2022 sino al 15 gennaio 2023, tutti i giorni, chiusura i lunedì ed i seguenti giorni festivi 24, 25 e 31 dicembre 2022, 01 gennaio 2023. Ingresso: libero.

Per informazioni: 041 5207797 - info@bevilacqualamasa.it

Rassegna stampa